Unalbe to show flash video

Andamento del titolo

Nota sull'andamento del titolo Saipem

Al 31 dicembre 2010, le azioni ordinarie Saipem, quotate alla Borsa di Milano, hanno registrato la quotazione di 36,90 euro, con un guadagno del 53,6% rispetto al valore di 24,02 euro segnato alla fine dell’anno 2009.
Le attese sulla ripresa del ciclo economico, che avevano caratterizzato gli ultimi mesi del 2009, si sono ulteriormente rafforzate durante la prima fase del 2010, periodo in cui si è registrato anche il consolidamento del prezzo del petrolio su livelli considerati adeguati per far ripartire gli investimenti delle compagnie petrolifere.
Questi fattori hanno sostenuto la domanda di servizi petroliferi, e contribuito a determinare per tutto il corso del primo trimestre un andamento positivo del settore “oil service” e di Saipem: il titolo, dopo aver toccato i minimi dell’anno tra fine gennaio e i primi di febbraio a 23,08 euro, ha iniziato a riguadagnare quota su livelli che non raggiungeva da maggio 2008 prima della crisi finanziaria, fino a sfiorare a metà aprile i 30 euro. Il gravissimo incidente, avvenuto il 20 aprile 2010, che ha causato l’affondamento al largo del Golfo del Messico di un impianto di perforazione della società americana Transocean, ha innestato una serie di perplessità sulla rischiosità e le effettive capacità dell’industria petrolifera di sfruttare efficacemente i giacimenti di idrocarburi in acque profonde. Agli effetti dell’incidente che ha colpito il settore Oil & Gas si sono poi aggiunte le tensioni sui debiti sovrani, innestate dalle crisi di Grecia e Irlanda, che si sono abbattute sugli indici borsistici, nel corso del secondo e terzo trimestre, coinvolgendo seppure indirettamente anche il titolo Saipem. L’allentamento delle tensioni sui mercati dell’Eurozona e i piani di stimolo all’economia varati nell’ultima parte dell’anno hanno consentito agli indici di Borsa di riguadagnare parte delle posizioni perse; in questo contesto il titolo Saipem, anche grazie alle acquisizioni di numerose e importanti nuove commesse, nonché alla pubblicazione di risultati superiori alle attese, ha raggiunto i nuovi massimi storici assoluti a quota 37,27 euro, e chiudendo l’anno su livelli appena sotto i 37 euro.
Nell’arco del 2010 il titolo Saipem ha sovraperformato di oltre il 63% l’indice di Borsa Italiana FTSE MIB, registrando alla fine dell’anno la seconda miglior performance annuale tra i titoli del paniere, e raggiungendo una capitalizzazione di mercato di 16,3 miliardi di euro (contro i 10,6 miliardi del 2009) che ne fanno la nona società per capitalizzazione del listino italiano.
In termini di liquidità del titolo, le azioni trattate nell’anno sono state 745 milioni circa, in calo rispetto al corrispondente periodo del 2009 (875 milioni circa), e con una media giornaliera di periodo che si attesta appena sotto i 3 milioni di titoli scambiati (3,5 milioni nel 2009). Il controvalore degli scambi ha raggiunto i 20,6 miliardi di euro (15 miliardi di euro nel corrispondente periodo 2009), in crescita del 36% rispetto allo scorso anno.

Principali dati e indici di Borsa   31.12.2006 31.12.2007 31.12.2008 31.12.2009 31.12.2010
Capitale sociale (euro) 441.410.900 441.410.900 441.410.900 441.410.900 441.410.900
Numero azioni ordinarie   441.251.799 441.251.800 441.262.713 441.265.604 441.270.452
Numero azioni di risparmio   159.101 159.100 148.187 145.296 140.448
Capitalizzazione di Borsa (milioni di euro) 8.699 12.051 5.262 10.603 16.288
Dividendo lordo unitario:            
- azioni ordinarie (euro) 0,29 0,44 0,55 0,55 0,63 (1)
- azioni di risparmio (euro) 0,32 0,47 0,58 0,58 0,66 (1)
Prezzo/utile per azione: (2)            
- azioni ordinarie   22,65 13,77 5,75 14,48 19,30
- azioni di risparmio   22,55 14,38 8,12 14,48 19,09
Prezzo/cash flow per azione: (2)            
- azioni ordinarie   14,17 10,42 4,15 9,05 11,97
- azioni di risparmio   14,11 10,88 5,86 9,05 11,84
Prezzo/utile adjusted per azione:            
- azioni ordinarie   22,65 20,74 7,26 14,48 19,67
- azioni di risparmio   22,55 21,65 10,25 14,48 19,46
Prezzo/cash flow adjusted per azione:            
- azioni ordinarie   14,17 13,98 4,88 9,05 12,11
- azioni di risparmio   14,11 14,59 6,89 9,05 11,98
(1) Da deliberare da parte dell’Assemblea degli Azionisti convocata per il 30 aprile e 4 maggio 2011, rispettivamente, in prima e seconda convocazione. (2) Valori riferiti al bilancio consolidato.

In data 27 maggio 2010 è stato distribuito un dividendo di 0,55 euro per azione, in linea con quanto pagato l’esercizio precedente.
Per quanto riguarda l’andamento delle azioni di risparmio, convertibili alla pari in azioni ordinarie, e di ammontare trascurabile (140.448 a fine dicembre 2010), si è registrato un incremento della quotazione del 52% passando da 24,02 euro di fine anno 2009 a 36,5 euro di fine 2010. Il dividendo distribuito alle azioni di risparmio è stato di 0,58 euro per azione, anch’esso in linea con quanto pagato l’esercizio precedente.

Quotazioni alla Borsa Valori di Milano (euro) 2006 2007 2008 2009 2010
Azioni ordinarie:            
- massima   21,14 31,56 30,44 24,23 37,27
- minima   13,79 18,32 10,29 10,78 23,08
- media   17,85 24,72 23,19 17,51 28,16
- fine esercizio   19,71 27,30 11,92 24,02 36,90
Azioni di risparmio:            
- massima  21,50 41,50 30,05 24,02 37,00
- minima  14,42 19,10 16,82 14,85 23,00
- media   18,24 26,97 26,43 18,54 29,80
- fine esercizio   19,62 28,50 16,82 24,02 36,50

Saipem e FTSE MIB - Valori medi mensili gennaio 2006-marzo 2011

ftsemib.jpg

lenteIngrandisci immagine